Oltre 300 partecipanti per il primo Incontro dei Giovani!

Si sono dati appuntamento alle 15, nei bellissimi impianti del PoggioSportVillage, i dodici oratori delle Foranie di Decimomannu e Capoterra che hanno partecipato alla prima Giornata Interforaniale svoltasi a Poggio dei Pini. Da questa parti è da un po’ che si lavora per consolidare l’idea di un Oratorio sempre più accogliente e pronto a collaborare con tutte le altre realtà della comunità, nel segno della vera Chiesa in Uscita. Con la Giornata Interforaniale è stato fatto un ulteriore passo avanti e la prova tangibile è stata vedere tutti gli Oratorio presenti uniti, tutti insieme, seppur ciascuno con la propria identità, la propria felpa e il proprio stile. Ma siccome l’unità non si fa a parole ma con i fatti, tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il lavoro di tutti coloro che si sono messi in gioco per questa giornata. Nelle scorse settimane abbiamo lavorato fianco a fianco, con tutti i don e i referenti che hanno formato le consulte delle Foranie così come voluto dalla Pastorale Giovanile.

Abbiamo condiviso attese e speranze ma anche tanta ansia e preoccupazione. Adesso dobbiamo essere bravi a diventare un bel gruppo. Un gruppo di amici, capace di lavorare insieme nel futuro più prossimo. E’ stato bellissimo conoscere di persona chi prima vedevamo solo sui social, o incontravamo di sfuggita durante gli incontri diocesani. Indispensabile l’aiuto logistico della Società Cooperativa di Poggio dei Pini, la presenza dei volontari di Capoterra Soccorso.

Tutti insieme abbiamo anche apprezzato la presenza massiccia della comunità parrocchiale di Poggio dei Pini, che ha accolto l’invito ad essere presente alla Santa Messa e alla merenda, siete stati la dimostrazione che seguire i giovani è bello!

Tanta soddisfazione è stata espressa anche per la partecipazione di tanti ragazzi cresimandi che, nonostante l’iniziativa organizzata in contemporanea in un centro commerciale a Cagliari, dove un noto artista, incontrava in suoi fan e firmava le copie del suo disco, hanno preferito l’oratorio! Per tutti gli animatori presenti questo è stato un gesto importantissimo, perché ci fa sentire come una famiglia e ripaga di tutte le fatiche e l’impegno profuso.

 

 

Condividi sui social

Share on facebook
Share on linkedin
Share on whatsapp